GIOVANNI PAOLO II




Nell'imminenza del primo anniversario della morte del Grande Papa Giovanni Paolo II (Ioannes Paulus II), al secolo Karol Józef Wojtyła (Wadowice, presso Cracovia, Polonia, 18 maggio 1920 - Città del Vaticano, 2 aprile 2005)vogliamo ricordarlo pubblicando immagini e parole del suo lungo pontificato, per rendere omaggio ad una Grande del nostro tempo

PRIMO SALUTO E PRIMA BENEDIZIONE AI FEDELI

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II

16 ottobre 1978



Sia lodato Gesù Cristo.

Carissimi fratelli e sorelle,

siamo ancora tutti addolorati dopo la morte del nostro amatissimo Papa Giovanni Paolo I. Ed ecco che gli Eminentissimi Cardinali hanno chiamato un nuovo vescovo di Roma. Lo hanno chiamato da un paese lontano... lontano, ma sempre così vicino per la comunione nella fede e nella tradizione cristiana.Ho avuto paura nel ricevere questa nomina, ma l’ho fatto nello spirito dell’ubbidienza verso Nostro Signore Gesù Cristo e nella fiducia totale verso la sua Madre, la Madonna Santissima.

Non so se posso bene spiegarmi nella vostra... nostra lingua italiana. Se mi sbaglio mi correggerete. E così mi presento a voi tutti, per confessare la nostra fede comune, la nostra speranza, la nostra fiducia nella Madre di Cristo e della Chiesa, e anche per incominciare di nuovo su questa strada della storia e della Chiesa, con l’aiuto di Dio e con l’aiuto degli uomini.

Commenti

Anonimo ha detto…
hey guys! love this blog! check mine out! Found a place where you can make some extra cash. Just put in your
zip code and fine a bunch of places where you can make some extra cash. I live in a small town and found several.

http://www.surveywv.com
Dottor Jones ha detto…
Ciao mi chiamo Daniele, vorrei segnalarti un piccolo video che ho girato l'anno scorso durante i funerali del Papa Giovanni Paolo II. E' il mio tributo a questo grande Papa e stò cercando di condividerlo il più possibile con amici e non. Lo puoi trovare sul mio videoblog: http://dottorjones.blogspot.com/
Spero che questo possa aiutare te e chiunque lo vedrà a rivivere l'incredibile evento che è stato. Ciao, Daniele