Dedico questo post ad una goccia di rugiada.

Il divenire

Affinché il tutto si realizzi occorre una decisione fondamentale.

Questa decisione è l'inizio primordiale di tutto ciò che è .


Sappiamo sicuramente cosa siamo, ma non sappiamo cosa possiamo diventare e cosa più importante, non sappiamo mai cosa vogliamo .

Se si considerano le cose visibili intorno a noi, questi non sono altro che copie imperfette di un insieme di forme perfette.

Ed infatti, colui che riconosce il mutamento, non osserva più le singole cose, bensì l'eterna ed immutabile legge del divenire cioè, il senso, il corso delle cose, l'uno in tutto, il singolare nell'universale, ...... il molteplice.


Ognuno di noi può riuscire a “rubare” ad altri qualunque cosa materiale, ma il sentimento, il pensiero, ossia la mente, non si possono rubare a nessuno, perché essi sono interiorizzati in noi, cioè appartengono al soggetto o ai soggetti che li detengono.

Sicuramente potranno cercare di interagire con essa, ma.... non potranno mai rubarla.

N.B. Come le linee di uno stesso piano, gli amori in ogni angolo possono salutarsi, e sebbene lontani, possono sicuramente incontrarsi.

Commenti