LIGEIA D'ARGENTO, AL VIA LA 1°MOSTRA DEL CINEMA




da http://www.lameziaweb.biz/






La 1^ MOSTRA DEL CINEMA presenta la rassegna ESORDI D’AUTORE, una lista di alcuni fra i più grandi registi italiani che hanno esordito tra il 1960 e il 1980. Registi che hanno saputo creare film che trascendono il valore del semplice racconto, diventando intensi strumenti rivelatori di quanto accadeva nel nostro paese, nella politica, nell’arte, nella cultura, nella società. ".. questa Arte giovane, malandrina, sfiziosa e dispettosa, si è fatta largo affiancandosi alle sorelle maggiori, diventandone la Settima... Il Cinema.. è un percorso sottocutaneo, uno sbilenco andirivieni fra il significato della vita e la vita stessa, un trucco, un'imbrigliatura di fotogrammi che mettono in luce nervature, problematiche semplici verità. Il Cinema è l'arte del secolo di Freud, a maggior ragione è riuscito ad insinuarsi come un sogno (o un incubo) tra le maglie della nostra parte conscia; come una chiave che scardina le serrature, del comune senso del pudore e che ci rende capaci anche solo per un film, anche solo per un istante, per / con un solo fotogramma, di afferrare quel senso che troppo spesso ci manca.. ESORDI D'AUTORE nella sua prima, sudatissima edizione, premierà quei registi che in un certo periodo storico hanno saputo affermare il valore della Settima Arte con voce più forte di altri; che hanno dato la stura ad una serie di affanni che pesavano sulle nostre coscienze, e hanno dimostrato che il cinema nasce dal sociale, cresce nella nostra cultura, si incista e si innesta rigoglioso nelle nostre vite. Io che l'ho pensato e l'ho visto crescere, gli auguro buona fortuna e una lunga e prospera vita. Mentre a voi dico buona visione."

Commenti

Annalisa ha detto…
Ciao
Grazie per esser passato dal mio blog.. certo che mi andrebbe lo scambio di link ;-)
Annalisa
Anonimo ha detto…
Salve a tutti i frequentatori di questo Blog.
Volevo velocemnte dire che il Lamezia Film Festival e' stato davvero molto bello ma gli spazi sono stati troppo ristretti. Mi auguro che in futuro, nelle prossime edizioni si riesca a dare maggiore spessore e maggiore respiro internazionale.
Andrebbero anche organizzate delle passerelle per permettere alla gente che magari non vive il cinema dall'interno della sala ma dalla tv o dai giornali di gossip, di vedere i personaggi famosi che partecipano all'evento.

Per finire, volevo invitare tutti voi (Annalisa in primis) a visitare ed eventualmente partecipare alla crescita di http://calabria.ning.com

Grazie mille!