MARE MARRONE


Una gigantesca macchia marrone.
E’ quanto vede, da qualche giorno, un gruppo di turisti che ha scelto di passare le proprie ferie a Settembre nel tratto di mare antistante Melito Porto Salvo..
“ Nel primo mattino in genere, l’acqua è pulita”- affermano i turisti “-, ma dopo un certo orario questa macchia si allarga a vista d’occhio , impedendoci di goderci le ferie.Il fenomeno si ripete da qualche giorno. Ma ad oggi non abbiamo assistito a nessun tipo di intervento”.
“La pulizia dovrebbe essere oggetto”- continuano”- di attenzione tutto l’ anno e , non , solo nel periodo estivo, anche perchè ci sono soggetti che hanno come funzione istituzionale quella di salvaguardare il patrimonio marino, per cui dovrebbero trovare il modo di giustificare lo stipendio che percepiscono”

La macchia marrone di cui parla il gruppo di turisti si estendeva, ieri mattina, dalla foce del torrente Tuccio verso la frazione Pilati di Melito Porto Salvo.
Molte parole si sprecano sul fatto che in Calabria sarebbe possibile godere di una stagione turistica che va da aprile a ottobre, ma i fatti dimostrano che lungo è il cammino da percorrere per questa via.
Già dalla terza settimana di agosto, un pò ovunque, si respira aria di smobilitazione, per cui un periodo che potrebbe essere pieno di lavoro, settembre, è , nella realtà dei fatti, un deserto, con il mare che diventa un elemento del panorama di cui occuparsi nel giugno successivo. Se va bene!

Commenti

Andrea ha detto…
Ciao sono civitaweb, diciamo che lavoro nel settore, e ti posso garantire che molto spesso è più inquinata l'acqua trasparente che quella sporca...
Cmq hai ragione che i turisti non ne saranno felici.
:-(