METEOROLOGIA E ATTIVITA' UMANE



Articolo di CAlabria Ora del 6/09/2007

Qualche settimana fa una imbarcazione di pescatori si è trovata alla deriva a Punta Pellaro a causa del radicale mutamento delle condizioni atmosferiche per il vento forte di maestrale levatosi .all’ improvviso

Il Dott. Francesco Nucera di Condofuri, laureato in Fisica dell’Atmosfera e responsabile del progetto www.calabriameteo.it interviene in merito rimarcando l’ utilità della metereologia nella pianificazione delle attività umane

“ Fortunatamente l’evolversi . in quel caso, è stato benevolo”- afferma Nucera “- ma, molte di queste situazioni possono essere evitate, attraverso un intelligente uso delle informazioni meteorologiche”.

Il Dott. Nucera spiega che le scienze atmosferiche possono avere un margine di errore

“Ciò non toglie che esse debbano avere il dovuto rispetto. A chi ancora per mancanza di cultura critica il lavoro quotidiano che io e i miei collaboratori facciamo tutti i giorni “gratuitamente”,rispondo segnalando il fatto che sin dalla tarda mattinata del 18 agosto era disponibile sul sito www.calabriameteo.it (come tutti i giorni del resto) una previsione del mare(nella foto) in dettaglio elaborata con il nostro modello fisico matematico ad alta risoluzione sulle condizioni del mare”

“Presa in considerazione”- conclude Francesco Nucera”-avrebbe permesso a chiunque avesse avuto intenzione di mettersi in mare, compresi i pescatori protagonisti della vicenda da cui ho preso spunto per le mie riflessioni. di tenere conto della possibilità di un mutamento nelle condizioni meteorologiche.”

Commenti