L'ULTIMO GIORNO DELL'INDIPENDENZA DEL SUD ITALIA

Ogni anno nel mese di febbraio la città di Gaeta (LT) ricorda la propria distruzione ad opera dell’esercito italiano, la fine del Regno delle Due Sicilie ed il milione di vittime meridionali nella guerra di liberazione (1860 – 1872) contro l’esercito italiano e truppe mercenarie. Gaeta, riconosciuta città martire e simbolo dell’identità nazionalista meridionale, accoglierà nei giorni 16 e 17 febbraio 2008 l’annuale raduno di associazioni culturali meridionali provenienti da ogni parte. Gaeta è una tappa obbligata, un’occasione d’incontro indispensabile per accrescere le conoscenze storiche ed apprendere la documentata verità sulle reali vicende dell’Unità d’Italia e del Risorgimento, che la storiografia ufficiale ha sempre celato.

continua a leggere

Commenti