15 aprile, 2008

COTRONEI (KR) - DENUNCIATO OPERAIO DAL CFS PER SBANCAMENTO DI TERRENO VINCOLATO



Durante alcuni controlli mirati alla prevenzione e repressione di reati ambientali il personale Forestale del Comando Stazione di Petilia Policasto, ha provveduto a segnalare all’Autorità Giudiziaria un 36enne C.A, di Cotronei, di professione operaio, per essersi reso responsabile del reato di sbancamento di terreno con relativa apertura di una pista di accesso all’area interessata dai lavori, in un fondo di sua proprietà.

L’accertamento ha permesso di rilevare che il tutto era stato realizzato in assenza di autorizzazioni e in violazione alle leggi urbanistico-ambientale, che l’indagato, rintracciato e sentito dopo l’accertamento del reato, dichiarava agli agenti di disconoscere la procedura contestatagli e nel contempo si faceva carico di sospendere immediatamente i lavori.

L’ episodio è avvenuto, l’altro ieri, nel comune di Cotronei, in località “Orecchio di Lepre - Zanchi” in un terreno agricolo su cui insisteva un vecchio vigneto abbandonato, ubicato nella immediata periferia sud di Cotronei a monte della S.P. n. 179.

L’area interessata ai lavori di scavo, circa 1.000 metri, risulta sottoposta a vincolo idrogeologico, e per effetto degli stessi sono state anche abbattute abusivamente, e sradiacate le relative ceppaie, 3 piante di roverella.

Per quest’ultimo aspetto e per i movimenti di terra, all’indagato, gli è stata elevata anche la corrispettiva sanzione amministrativa prevista in questi casi.

Nessun commento: