Crotone - Sequestro alimenti scaduto o avariati da parte del Corpo Forestale dello Stato

Gli uomini del Corpo forestale dello Stato, unitamente al personale ispettivo e di vigilanza del servizio veterinario area “B”, hanno posto sotto sequestro alimenti scaduti o avariati posti in vendita nei banchi di un ipermercato a Crotone. Il sequestro è avvenuto nei giorni scorsi a seguito di un controllo disposto dal Comando provinciale CfS.

I forestali, durante un controllo ad un ipermercato nel territorio di Crotone, hanno notato la presenza di alimenti in cattivo stato di conservazione oppure scaduti. Essi hanno chiesto subito il supporto del Dipartimento prevenzione Servizio igiene degli alimenti dell’Azienda sanitaria provinciale Crotone, anche per effettuare rilievi e campionamenti. Durante il sopralluogo nei banchi frigoriferi sono stati rinvenuti salumi e prodotti di caseificio scaduti. Alcuni prodotti, inoltre, si presentavano in cattivo stato di conservazione per irrancidimento, presenza di muffe e inadeguatezza delle confezioni sottovuoto.

Si è proceduto, pertanto, al sequestro cautelativo di tutti gli alimenti non conformi alla normativa vigente. Sono stati sequestrati circa 24 kg di alimenti avariati o scaduti. Si è anche proceduto a prelevare dei campioni per l’invio all’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Catanzaro, per l’effettuazione di specifiche analisi di laboratorio.

È stata data notizia dell’attività alla Procura della Repubblica di Crotone che ora dovrà pronunciarsi sulla vicenda. L’attività di controllo è avvenuta in seguito alle direttive emanate dall’Ispettorato generale del CfS tendenti a monitorare il settore agroalimentare, per prevenire rischi per la salute dei consumatori.


Commenti