Antonio Cassano parla alla fine della partita Sampdoria Bari


Cassano apre bocca di nuovo.

Sinceramente non ne sentivamo la mancanza.

Per un po’ mi sono unito al coro di coloro i quali contestavano Lippi per la mancata convocazione di questo calciatore in Nazionale, ma adesso ringrazio il nostro commissario tecnico per quello che sta facendo.

Un simile personaggio, privo di ogni elementare granello di educazione e rispetto per il prossimo rischierebbe di rovinare gli equilibri all’interno dello spogliatoio, diminuendo le gia’ ridotte speranze che si possa ripetere l’impresa di quattro anni fa’
Non basta essere dotati di talento per essere un campione, occorre avere delle qualita’ e capacita’ mentali che ti facciano capire che sei un personaggio pubblico con precise responsabilita’ poiche’ migliaia di giovani vedono in te un modello, caro Antonio Cassano. Forse potresti pure avere ragione a contestare chi osa fischiarti, ma non e’ certo quello il modo, non sono certe quelle le parole.

Ringrazio Marcello Lippi per non offrire a siffatto personaggio la vetrina della nazionale e dei mondiali.

L’immagine traballante del nostro Paese sarebbe colpita a morte dagli atteggiamenti, assolutamente, infantili e fuori luogo di un grande con i piedi, ma non allo stesso livello con altre parti del suo corpo.

Colpisce l’assoluta mancanza di intelligenza e diplomazia di certe uscite, le quali ledono solo l’immagine del suo autore, il quale, se fosse stato dotato di ben altre capacita’, sarebbe potuto diventare un autentico testimonial positivo di una generazione e di un certo territorio.

Davvero un grande spreco!

Peccato!

Commenti