2010:voglia di percorsi nuovi


Dopo due anni di miasmi fognari, ho voglia di respirare aria nuova.
“Ho visto e sentito cose che voi umani non potete nemmeno immaginare” disse qualcuno, purtroppo, a me e' capitato toccando livelli infiniti di meschinita', infimita'.
Continuare a soffermarsi a riflettere significherebbe percorrere un circolo vizioso senza uscita.
Mi faccio l'augurio che il 2010 sia un anno di inizio di nuovi percorsi, nuove situazioni, nuove storie, tenendo presente il punto fermo di un rapporto stabile, quello con mia moglie, e duraturo , il quale ha gia' resistito agli attacchi peggiori e sorprendenti che potesse subire.
Faccio lo stesso augurio a tutti.

Commenti