18 settembre, 2006

LA RABBIA E L' ORGOGLIO ....e la riflessione

Oriana Fallaci, un monumento e' morta.
E' una moda sostenere che l' ultima Oriana Fallaci, quella che si occupava della guerra di civilita' tra Occidente e Islam fosse non all'altezza della grande scrittrice che fu,, un modo elegante, a mio giudizio, per definire in fase di demenza profonda la grande Donna che fu.
Secondo me, queste correnti di pensiero sono improntate ad un buonismo ad oltranza cieco e deleterio, a lungo andare, non prodromiche di utili riflessioni intorno al tema sollevato dalla Grande scrittrice.
Siamo proprio sicuri che i suoi fossero solo dei vaneggiamenti?...E' d'uopo por mente a quello che accade, anche in questo momento, nel mondo...il Papa attaccato, le pretese di scuse intorno alle citazioni di un personaggio medioevale..cose da pazzi!...
e poi ancora le vignette di quel giornale danese e tanti altri episodi...
ma siamo sicuri che esista quel tanto vaneggiato e decantato Islam moderato che spesso viene evocato da tanti che, in un eccesso di sensi di colpa, continuamente intervengono per criticare gli eccessi di un Occidente protervo, mettendosi le fette di prosciutto alla intolleranza e alla cultura della morte che proviene da coloro i quali costoro difendono ad oltranza?.
E ancora....se e' vero che in quel mondo chi va deve adeguarsi ai loro usi e costumi, perche' lo stesso non deve valere per loro?...
Sono solo degli spunti di riflessione che rimando a tutti coloro i quali spesso intervengono per dire che l' islam che viene fuori da queste manifestazioni non e' la vera essenza di quella religione.
D'accordissimo sul punto..ma dove sono le manifestazioni di questo Islam?...
e poi?....va bene l' autocritica..ma un po' di sano realismo a volte non sarebbe utile?...

Nessun commento: