14 novembre, 2006

Una luce nel buio



Nel desolante panorama della politica Calabrese una figura emerge. Angela Napoli. Esprimo la mia piu' sincera ammirazione per questa donna, la quale, a differenza di tutti gli altri che hanno messo la testa sotto la sabbia e continuano a comportarsi come se niente fosse, dice la realta' dei fatti, denuncia le situazioni di malaffare , si espone facendo nomi e cognomi.
Sterminato è l' elenco delle interpellanze, denunce, interrogazioni dell'Onorevole Napoli, la quale lotta per la verità e la giustizia in modo molto più convinto di chi fa proclami e inventa slogan buoni per il carosello della sera. Supera in impegno e tenacia chi avrebbe maggiormente l' interesse a venire a capo di certe situazioni, non foss'altro per motivi strettamente personali.
Cosa dire? In questa Calabria di inizio millennio lontanissima da una qualsivoglia parvenza di normalità è confortante che ci sia qualcuno che non chiude gli occhi all'evidenza e dice le cose che tutti pensano e tutti dicono tranne nei palazzi del potere, ove in una pervicace e tragica recita a soggetto una fallimentare classe politica continua a proporsi e a proporre, quando, se avesse un minimo di dignità chiederebbe scusa e uscirebbe di scena!

Nessun commento: