25 gennaio, 2007

I SANI RAGAZZI DI CALABRIA

I veri ragazzi di Calabria non sono quelli che negli ultimi mesi hanno presenziato un pò ovunque solo per propagandare il proprio brutto muso eretto a icona rivoluzionaria. I veri ragazzi di CAlabria sono coloro i quali si rimboccano le maniche e lavorano senza cercare ribalte o attestati di stima.
I media dovrebbero dare spazio a chi si inventa momenti di aggregazione sociale con il proprio sudore e il proprio sacrificio. Non a ragazzi nati con la camicia che parlano parlano....e non dicono niente.



Un operoso gruppo di ragazzi a San Giovanni di Pellaro costruisce e organizze le attività sociali e sportive della frazione, che conta più di 1000 abitanti, facendo leva sulla passione e l’ amore viscerale per il proprio paese.
Essi hanno fondato l’Associazione Sportiva S. Giovanni di Calcio che si è iscritta al campionato di Serie D Calcio a 5...
“L’idea di creare qualcosa è venuta in pullman- spiega Cristoforo Inuso allenatore della squadra maggiore- quando i ragazzi mi chiesero di realizzare un programma di attività per tutto l’anno e non solo per i pochi mesi estivi”
“L’ inizio è stato davvero duro perchè era necessario creare un gruppo. Poi è venuto il resto.

“Essi hanno coperto tutte le spese incontrate- continua il Mister Inuso- “ in questi anni, le quali sono aumentate con la partecipazione al campionato Serie D. Nell’ ultimo anno abbiamo chiesto l’ aiuto di alcuni imprenditori che sono stati molto disponibili, ma per il resto i ragazzi hanno costruito tutto da soli. Avendo maggiore supporto potremmo realizzare realtà che ci vedano impegnati in altri sport tipo la pallavolo, il basket”
“Abbiamo creato una realtà di grande rilievo sociale”- afferma Pietro Inuso allenatore della squadra under 21-“ poiché i 26 ragazzi del gruppo hanno una alternativa alla strada, 4 serate su 7 sono impegnati con gli allenamenti e non hanno tempo di pensare ad altro. <

L’ impegno non è solo di carattere sportivo, ma va oltre incidendo profondamente nella realtà sociale della frazione San Giovanni di Pellaro, poichè i ragazzi si impegnano per l’ organizzazione della festa patronale, la rappresentazione della via crucis a pasqua, hanno ideato il giornale parrocchiale dal significativo nome “ASSIEME”, , continuando a collaborare attivamente alla sua redazione, seppure ora esso sia diretto bene da altre componenti parrocchiali ..
“Il simbolo della squadra è nato”- spiega Pietro Franco pensatore del gruppo-
“ispirandoci al posto ove sin da piccoli si giocava coltivando il sogno di avere una squadra. Ogni sabato dopo scuola ci ritrovavamo in un giardino nella parte bassa del paese da dove dominava l’ imponente figura di un mulino ad acqua , monumento storico che ci faceva da sentinella durante quelle partite Giocavamo in un campo fa atto a mano.con porte fatte di legno o di mattoni addirittura. Esperienza che ripetiamo tutti gli anni, quando ricaviamo lo spazio per le partite dal greto del torrente lavorando di lena, perchè a san Giovanni di Pellaro non c’è alcun campo sportivo, dovendo giocare le nostre partite a Bocale...

1 commento:

Mary ha detto...

Ragazzi siete fantastici in queste foto. Viva la calabria