28 giugno, 2007

MAGNA GRECIA TEATRO: 4 EVENTI A CROTONE



Partirà nella seconda settimana di luglio la nuova rassegna "Magna Grecia teatro", promossa dall’assessore regionale alla Cultura, Sandro Principe, che tanto successo di pubblico e di critica ha ottenuto nelle scorse edizioni.
Uno spazio importante della rassegna è stato destinato ai quattro spettacoli di assoluto livello, che si svolgeranno nel Parco archeologico di Capocolonna, in uno dei luoghi più suggestivi della Calabria, il promontorio Lacinio a pochi passi dalla colonna del tempio di Hera,
I quattro eventi culturali sono realizzati in collaborazione tra l’Ufficio di Presidenza e l’assessorato provinciale alla Cultura.
La rassegna partirà il 17 luglio con la Compagnia Enzo Moscato che porterà in scena "Disturbing a tragedy" (schizzo baccanti, ovvero: Psicopatologia degli spettri euripidei, in margine al vivere moderno); si tratta di un primo studio, con la regia di Enzo Moscato.
Il 24 luglio, toccherà al Teatro Stabile della Calabria proporre "Egumteatro che tragedia!", per la regia di Annalisa Bianco e Virginio Liberti; lo spettacolo è in prima nazionale.
Il 6 agosto sarà la volta del Teatro Corsaro, Compagnia giardino chiuso "Le Troiane", con "Il silenzio del pianto", per la regia di Tuccio Guicciardini; anche questo evento, sarà in prima nazionale.
La quarta tappa, invece, sarà affidata ad uno dei mostri sacri del teatro italiano, Paola Quattrini, che presenterà "Tesmoforiazuse" ("Festa delle donne"), una commedia di Aristofane che avrà la regia di Beppe Arena.
Un programma davvero interessante, dunque, con ben due prime nazionali, che rende a Crotone la sua centralità nel panorama culturale regionale, frutto anche dell’azione dell’Amministrazione provinciale e della sua politica volta a realizzare grandi eventi culturali, finalizzati alla promozione di siti particolarmente significativi, come, appunto, il Parco di Capacolonna e alla promozione dell’immagine del territorio oltre i meri co! nfini locali.
Inoltre fuori rassegna, l’1 agosto, in anteprima nazionale, verrà proposto dal Conservatorio musicale Cosenza – Crotone "I canti delle pietre" – Pitagora in versi aurei, monologo per orchestra e voci recitanti di Vincenzo Palermo.
Quattro eventi più uno, dunque che si vanno ad aggiungere all'offerta estiva di spettacoli che si sta delineando. Ricordiamo infatti che il 16 luglio, sarà Lucio Dalla a offrire la sua maestria musicale, accompagnato da una grande orchestra sinfonica, la Tchaikovsky Philarmonic orchestra, nello stesso sito archeologico; l’evento sarà organizzato dalla Fondazione "Odyssea".

Nessun commento: