29 agosto, 2007

VELTRONI IN CALABRIA.....EMBE'?


Ieri Walter Veltroni ha fatto una scampagnata in Calabria.Nella vita del calabrese medio questo evento è riducibile al rango di gita del solito capopopolo venuto a parlare al suo gregge. Cosa volete che capisca del significato profondo della situazione atttuale della Calabria chiunque venga da Roma, una mezza giornata? Specie se i suoi referenti sono coloro ai quali Prodi disse poco prima delle elezioni, che non hanno fatto per niente il loro dovere dato che a Roma i problemi della Calabria sono degli illustri sconosciuti.
Queste comparsate servono solo a illuminare i volti del sottobosco politico, i quali estasiati scoltano e applaudono senza porre in dubbio le certeze del conferenziere di turno venuto a leggere il tema che altri hanno scritto.
In cerca di pubblicità o meno Storace a San Luca è andato, e qualcosa ha detto. Nessun altro ha avuto uguale sensibilità.
Niente di nuovo sotto i ponti, che si chiamino Veltroni o Prodi il risultato sempre uguale è.
In una foto del sottobosco plauidente c'era la "pasionaria de noatri" e il "velino" dell' antimafia militante. Come dire apartitici e apolitici!

Nessun commento: