15 gennaio, 2008

ARRIVEDERCI MONSIGNORE!




Qualunque sia il motivo del trasferimento del vescovo Giancarlo Maria Bregantini, a me dispiace tantissimo che se ne vada.
La sua dote più importante, penso, sia la sua umanità e disponibilità verso la gente di Calabria, della quale ha capito la vera natura, la vera anima.
Personalmente ho un ricordo personale che mi fa esprimere tutta la mia ammirazione per questa figura.
Ero al bar della stazione di Crotone e stavo prendendo un capuccino, quando incontrai ...il vescovo!...
La mia sorpresa più totale nel vedere al mio fianco, senza formalismi, un personaggio, visto tante volte in televisione, con il quale ho cominciato a parlare in modo diretto e gioviale, della mia vita, del mio futuro, specie professionale.
Ebbe per me parole di grande valore, che ho scolpito nella mia mente e nel mio cuore. Parole che mi hanno aiutato a trovare la Strada maestra della mia vita.
Ringrazio il Signore per avermi dato la possibilità di ringraziarlo (in questa occasione) di persona.
Non mi resta che salutarlo e augurargli ogni bene!

Nessun commento: